Crea sito

Canale video Itinerari di sardegna

 

Comuni di Sardegna

 

Cultura Sarda

soprano Image Banner 234 x 60

Sardegna abbandonata

Lacanas

lacanas maschereLa società editoriale Domus de Janas è nata nel 2000 e si occupa di produzioni librarie e giornalistiche sui temi privilegiati dell’identità e della lingua della Sardegna.

 

Il suo direttore editoriale è il professor Paolo Pillonca, giornalista e scrittore tra i massimi esperti di lingua sarda e poesia improvvisata in sardo. (visita il sito)

Eventi in Sardegna

Ogni giorno nella nostra isola ci sono feste, sagre, eventi importanti ... se volete segnalare una festa del Vostro paese scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Settembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

×

Errore

There was a problem loading image scruzzonis_-_siurcus_donigala.jpg

Paesi della Sardegna

Villasor

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Villasor (Biddesorris in sardo) è un comune italiano di 7.065 abitanti della provincia di Cagliari.

Il territorio è attraversato dalla linea ferroviaria Cagliari-Golfo Aranci e dalla S.S. 196 (tra Decimomannu e Guspini), dalla quale si diparte la diramazione S.S. 196/d verso Samassi.

Storia: 

Nel territorio sono attestate presenze risalenti alla civiltà nuragica (resti di nuraghi e complesso denominato Su Sonadori). La presenza di colture cerealicole è testimoniata a partire dal periodo punico. Lo sfruttamento agricolo proseguì in epoca romana, e nel territorio si riscontra la presenza di necropoli, dei resti di un ponte in località Ponti Perda e di un piccolo insediamento presso la sorgente termale di s’Acqua Cotta.

Villasor divenne un distinto centro in epoca bizantina. Intorno all'anno 1000 vi si trovava la chiesa oggi scomparsa di Santa Maria di Gippi (Non di Santa Sofia, come erroneamente riportato in diversi testi, la quale si trovava a Decimoputzu) di cui si conservano dei frammenti marmorei con iscrizioni in greco nel Museo archeologico di Cagliari.

Nel periodo giudicale il territorio di Villasor era compreso nel Giudicato di Calari (Cagliari) e faceva capo alla curatoria di Gippi, o di parte Ippis o Jppis.

Agli inizi del XV secolo il paese, distrutto nel corso delle lotte tra le famiglie Aragona e Arborea e a causa delle incursioni dei pastori barbaricini, i quali svernavano nella zona, si era spopolato, come anche molti villaggi vicini. Nel 1414 Giovanni Sivilleri venne infeudato della curatoria di parte Ippis. La carta di infeudazione, datata al 27 ottobre, riporta come ancora popolate le seguenti villeIppis Suso e JossuLeniPau de ViniasCapo di Pau Suso e di Pau JossoNispidiAnquesaFanari Susu e JossoSerramannaDecimoputzuUssana,Seibellas e Sorris. e ottenne dall’arcivescovo di Cagliari, Pietro Spinola, il permesso di costruire un castello o una casa fortificata accanto alla vecchia chiesa parrocchiale di Santa Maria a Sorris. Sorris venne a costituire un punto di attrazione per gli abitanti della zona, e si ingrandì fino a divenire il capoluogo della curatoria.

Nel 1537 Carlo V creò a Villasor una omonima contea e nominò primo conte Biagio Alagon (30 settembre). Nel 1594 Filippo II, elevò la contea a marchesato e il primo marchese fu Giacomo Alagon (17 novembre). Nel 1610 vi fu fondato un convento di Osservanti e nel 1630 un secondo, di frati Cappuccini.

Visita il sito del comune

Fonte Wikipedia

 

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

 

Regioni storiche della Sardegna

Ricette Sarde

 

 

Metti mi piace per restare sempre aggiornato sui nostri articoli

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di museodellarte.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

I paesi che vi consigliamo ...

  • More Articles...

    Paesi della Sardegna

    • Pompu (712)

      Pompu è un comune italiano di 282 abitanti della provincia di Oristano in Sardegna, nella regione...

    • Borore (326)

      Borore è un comune italiano di 2.209 abitanti della provincia di Nuoro che sorge a 399 Metri sul...

    • Sardegna abbandonata (1072)

      Una bellissima iniziativa da parte di un gruppo di veri appassionati, che ci (ri)fanno conoscere i...

    • Silanus (279)

      Silanus (Silanos in sardo) è un comune italiano di circa 2.210 abitanti della provincia di Nuoro....

    • Iglesias (780)

      Iglesias (pron. iģlèʃi̯as) (Igrèsias in sardo) è un comune italiano di 27.438 abitanti,...

    • Noragugume (336)

      Noragugume è un comune italiano di 342 abitanti della provincia di Nuoro situato in una zona...

Il Meteo

Meteo Sardegna

Newsletter

Cerca nel sito

Twitter

Questo sito (e/o i suoi sottodomini) o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.consulta la cookie policy. Cookye Policy